Ory

Ory si avvicina al mondo del tatuaggio nel 1995 lavorandoci per cinque anni, ma poi abbandona temporaneamente questa strada, gravitando comunque nel campo dell’arte. Per tredici anni mantiene il contatto con questo mondo attraverso la pittura ad olio e nel 2008 decide di ricominciare a tatuare in uno Studio di Monfalcone. Questo la porta, in seguito, a fare un’esperienza di tre mesi in un Tattoo Studio di NY e a partecipare alla Tattoo Convention di Trieste del 2012 aggiudicandosi il premio The Best Little Tattoo realizzato in Convention. La sua esperienza nella pittura la porta a prediligere soggetti figurativi realizzati con uno stile che spazia dal realistico al fumettistico (color e/o B/N).